Il gioco d’azzardo lecito nei luoghi sensibili

28 Giu 2014 by fiendcasino, Commenti disabilitati su Il gioco d’azzardo lecito nei luoghi sensibili

Gmatica, autorevole concessionario del gioco lecito, fa sentire la sua voce sull’argomento della Legge Delega che terrà “banco” nel prossimo periodo: insieme ai rappresentanti della stampa ed agli operatori “tira una linea di demarcazione” al di là della quale sembrerebbe quasi tutto vano quello predisposto dalla nota legge, quasi tutto studiato per andare nuovamente contro il gioco lecito. Sembra quasi che si pongano sempre più “paletti” e sempre più “orpelli” per rendere la vita difficile al gioco legale sempre più vincolato alle distanze “dai cosiddetti luoghi sensibili” mentre la distanza veramente che si dovrebbe tenere presente è la “distanza dall’illegalità”. Gli operatori del mondo del gioco d’azzardo lecito hanno atteso ed attendono soluzioni, ristrutturazioni, riorganizzazioni e di fronte a “sole difficoltà oggettive” esprimono qualche dissenso nei confronti di uno strumento non idoneo al raggiungimento degli obbiettivi di tutela e prevenzione, ma anzi che sembrano mirare “a complicare la vita” della legalità.

La Delega deve, se realizzata razionalmente, dare continuità ad un settore che assicura assolutamente il rispetto delle regole, la tutela del cittadino, ingenti introiti erariali e, non ultima cosa certamente, l’occupazione: gli obbiettivi del legislatore devono essere ragionati e non superficiali per allontanare e non dare spazio all’illegalità che dell’incertezza normativa fa “il suo cavallo di battaglia”: quindi va bene tutela dei cittadini, dell’ordine pubblico e del territorio, ma l’eliminazione dei punti di gioco legale nella prossimità dei cosiddetti “luoghi sensibili” rischia di ottenere effetti diametralmente opposti agli obbiettivi che la legge si prefigge.

Comments are closed.

 

 

 

Follow Me!

Follow Me! Follow Me! Follow Me! Follow Me!